Milan e Bari, il futuro si decide nei prossimi giorni

Fotografia: Milan e Bari, motivi economici dietro i loro problemi (Shutterstock)

Corse contro il tempo di due squadre italiane che puntano a diversi traguardi che potrebbero non tagliare per problemi di natura economica. Milan e Bari, il primo svegliato dal sogno europeo, il secondo in lotta con i conti per restare in Serie B.

Il Milan è fuori dalle Coppe per un anno.  “Il club non potrà partecipare alla prossima competizione Uefa per club a cui è qualificata nelle prossime due stagioni (una competizione sola nella stagione 2018/19 o in quella 2019/20, in caso di qualificazione) – si legge in una nota UefaLa camera giudicante dell’Organo di Controllo Finanziario per Club (CFCB), presieduta da José Narciso da Cunha Rodrigues, ha preso una decisione sul caso AC Milan a seguito del rinvio del responsabile della camera di investigazione CFCB per la violazione delle norme del fair play finanziario, in particolare per la violazione della regola del pareggio di bilancio (break-even rule)“.

Il club sette volte campione d’Europa, potrà presentare ricorso entro dieci giorni dal momento in cui ha ricevuto la decisione. Le motivazioni verranno pubblicate su Uefa.com a tempo debito, è la conclusione della nota.

E’ una vera corsa contro il tempo, invece, quella del Bari calcio per iscrivere il club al prossimo torneo di Serie B: dopo aver pagato ieri gli stipendi ai calciatori (di marzo, aprile e maggio), entro sabato dovranno essere versati i contributi Inps, le ritenute Irpef e andrà presentata anche la fideiussione (800mila euro) prevista dal regolamento in vista della prossima stagione.

La ricapitalizzazione, invece, come da impegno assunto dal presidente Cosmo Giancaspro, dovrà essere completata entro il 7 luglio. Non si esclude l’ingresso di un nuovo socio nella compagine sociale. In questo contesto decisive saranno le risorse rivenienti dal mercato: il ds Sean Sogliano sta trattando le cessioni dei gioielli Anderson, Henderson, Galano e Micai, giocatori che hanno estimatori nella massima serie.

Allo stato non è stato ancora individuato l’allenatore che prenderà il posto del tecnico Fabio Grosso, che ha risolto il contratto con i pugliesi per accasarsi al Verona.

Potrebbe piacerti anche

Invasioni di campo? No invasioni di… gatto

Club calcistici preoccupati dalle invasioni di campo? Forse dovrebbero temere maggiormente le invasioni…di gatto. ....

Roberto Mancini torna in Azzurro dalla porta principale

  Sei mesi dopo l’esonero di Gian Piero Ventura e la breve parentesi di ....

Impresa Cecchinato al Roland Garros

Tre ore e ventisei minuti di gioco, quattro set, un tie break eterno e ....