Giochi del Mediterraneo: seconda giornata di regate

 

Altra giornata di regate ai Giochi del Mediterraneo – Tarragona 2018 nella location velica di Salou, una decina di chilometri a sud della sede dell’evento. Tre delle quattro classi in gara sono in pari con il programma tranne gli RS:X femminili che oggi non sono riusciti a concludere la terza prova per calo totale del vento – che rappresentava il recupero di quella persa ieri.

Le azzurre del Laser Radial comandano la classificaSilvia Zennaro (SV Guardia di Finanza) è prima overall con un secondo e un terzo di giornata e Joyce Floridia (SV Guardia di Finanza) è seconda con 4 e 7 come parziali. Terza, al momento, è la greca Athanasia Fakidi.

Nel Laser Standard scala tre posizioni in classifica Marco Gallo (SV Guardia di Finanza), quarto con un sesto e un quinto posto; Giovanni Coccoluto (SV Guardia di Finanza) chiude la giornata in nona posizione dopo due tredicesimi posti.

ragazzi dell’RS:X vincono una prova a testa delle tre disputate, Mattia Camboni (GS Fiamme Azzurre) è secondo  (2,1,2) mentre Matteo Evangelisti (LNI Civitavecchia) è quarto (1,4,7).

Le ragazze delle tavole a vela portano a termine solo due prove entrambe vinte dalla nostra Flavia Tartaglini (SV Guardia di Finanza), seconda in generale, mentre Veronica Fanciulli (CS Aeronautica Militare) è quinta con 7 e 6 come parziali.

Domani si tornerà in acqua alle 12 con due prove per classe, tre per le ragazze dell’RS:X se il vento lo consentirà.

Silvia Zennaro, Laser Radial: “La giornata è stata complicata, perché abbiamo avuto un vento leggero con al massimo 10 nodi in calo e con onda, quindi la prua sbatteva molto e rendeva difficile soprattutto la bolina. Sono soddisfatta del secondo e terzo.”

Mattia Camboni, RS:X maschile: “Regate dure a livello fisico ma risultati positivi. La prima prova è andata molto bene anche se non ho mai centrato la prima bolina arrivavo alla boa tra i primi e a chiudere sempre meglio. Un secondo, un primo e un secondo è un ottimo bilancio.”

Michele Marchesini, direttore tecnico FIV: “Giornata  dalle condizioni differenti tipiche del golfo di Salou: rispetto a ieri abbiamo regatato con la termica che è entrata a 110° e ha girato sempre verso destra nel corso del pomeriggio fino a 140°. C’era da giocare parecchio sulle pressioni, con un’onda abbastanza formata anche se corta da interpretare al meglio. Una giornata significativa per gli sviluppi di classifica: nelle tavole a vela Mattia Camboni è andato a condividere la testa della classifica virtuale con il francese, e Flavia Tartaglini è risalita dal quinto al secondo posto con due primi di giornata. Nei Laser femminili buone prestazioni sia di Zennaro che di Floridia

 

Potrebbe piacerti anche

Seatec 2018: italia leader per i grandi yacht

Ha aperto i battenti Seatec 2018, salone dedicato a tecnologia, design, componentistica e subforniture ....

Jaguar Vector: record mondiale velocità con propulsione elettrica

Jaguar Vector Racing ha infranto ogni record mondiale e nazionale britannico di velocità, per ....

Pelaschier, Giro d’Italia a vela per salvare i mari

Mauro Pelaschier compirà il periplo d’Italia su una barca a vela in legno come ....